ISTOBAL cresce di un 9% nel 2017, superando i 134 milioni di euro di fatturato

By 12 marzo, 2018NOTIZIE
fatturato ISTOBAL

ISTOBAL nel 2017 ha incrementato il suo fatturato di un 9% rispetto all’anno precedente, superando i 134 milioni di euro alla chiusura dell’esercizio, come riportato dai risultati previ all’auditing. La compagnia valenziana prosegue il suo percorso di crescita continua degli ultimi anni, e ha registrato un margine operativo lordo (EBITDA) superiore ai 18 milioni di euro, un 12% in più rispetto al 2016.

Durante il 2017, Spagna e Francia sono stati i mercati più importanti per ISTOBAL, e hanno rappresentato il 25% e il 18%, rispettivamente, del suo fatturato netto di impianti di lavaggio. Seguono Italia e Stati Uniti, dove la crescita del fatturato delle filiali del Gruppo è stata molto significativa quest’anno, conseguendo aumenti superiori al 20%. Danimarca e Regno Unito completano la lista dei cinque principali mercati di esportazione per la compagnia.

Nel bilancio economico del 2017 spiccano i buoni risultati ottenuti in Spagna e Francia, dove ISTOBAL continua a consolidare la sua posizione di leadership, la crescente presenza della compagnia in Italia grazie alla propria filiale e alla sua forte e ormai consolidata rete di distributori, che ricopre l’intero territorio sia in ambito commerciale che tecnico, e la spettacolare crescita della sua filiale negli Stati Uniti nell’ambito del lavaggio dei veicoli industriali, settore in cui ha raddoppiato gli ingressi rispetto all’anno 2016.

Per quanto riguarda i settori di prodotto, l’ampia gamma di portali di lavaggio di ISTOBAL continua a dominare le vendite di ISTOBAL. Le linee di strutture di copertura, piste di lavaggio, prodotti chimici e trattamento delle acque sono quelle che hanno ottenuto maggiore crescita nel 2017.

Nuove sfide del mercato e previsioni per il 2018       

ISTOBAL sta rinforzando la sua struttura organizzativa con l’inclusione di nuovo personale specializzato e la creazione di nuovi dipartimenti con cui pretende far fronte alle nuove sfide del mercato, consolidare la propria leadership a livello internazionale e superare i 144 milioni di fatturato nel 2018.

Durante i prossimi anni, il gruppo spagnolo continuerà a scommettere sull’innovazione dei propri prodotti e processi, oltre ad aumentare l’affidabilità dei suoi impianti, sfruttare le possibilità della connettività e i Big Data, oltre a ulteriori progetti che permettano di far percepire la marca, nella mente del consumatore, come sinonimo di qualità di servizio, innovazione, efficacia e rapidità nel lavaggio del veicolo.

Il suo piano di espansione si baserà su continuare ad aumentare la propria quota di mercato nei paesi in cui è già presente, soprattutto in Stati Uniti, Italia e Germania.