Istobal vince tender di Complementi di MRH in UK

By 23 dicembre, 2015NOTIZIE
Istobal Complementos MRH

ISTOBAL si posiziona come fornitore leader di complementi di lavaggio nel Regno Unito dopo aver vinto il tender della compagnia petrolifera MALTHURST (MRH). La nostra filiale nel Regno Unito ISTOBAL UK Ltd. si è aggiudicata in esclusiva la gara d’appalto del gruppo petrolifero indipendente più grande del paese, il che significherà entrate superiori agli 800.000 euro in otto mesi di attività, solo per questa gamma di prodotto.

Questo contratto comporta, in una prima fase, la fornitura e la manutenzione di 630 impianti di Complementi della gamma D’Tail, con possibilità di ampliamento a 1.200 unità nei prossimi cinque anni. Gli impianti da fornire vanno dai gonfiagomme digitali, ai dispositivi misti aria-acqua o aria-liquido tergicristalli e aspiratori, fino ai nebulizzatori di fragranza, che saranno installati a breve nelle principali stazioni di servizio del paese.

MRH dispone di più di 370 stazioni proprie e con marchio ESSO, BP, TEXACO, JET e TORQ nel Regno Unito. Inoltre, ISTOBAL UK Ltd. ha firmato già l’anno scorso un altro contratto di tre anni di vigenza con MRH per la fornitura e l’assistenza di impianti di lavaggio self-service del modello M’START nelle stazioni di servizio della compagnia petrolifera.

La filiale inglese ha attualmente aggiudicati anche altri concorsi pubblici di grandi operatori britannici come MFG (Motor Fuel Group) con un contratto di tre anni per la fornitura di lavaggio self-service, piste e aspiratori, con la catena di supermercati Morrison’s per la fornitura di portali di lavaggio automatico M’START e con il Gruppo Arriva per la fornitura e manutenzione di impianti di lavaggio di veicoli industriali della gamma HeavyWash.

REGNO UNITO, TERZO MERCATO DI ESPORTAZIONE

Il Regno Unito è attualmente il terzo mercato di esportazione per la compagnia valenciana dopo Francia e Austria, rappresentando il 6% del fatturato totale del Gruppo ISTOBAL.

Negli ultimi quattro anni, ISTOBAL ha aumentato di un 50% il suo fatturato in questo paese superando gli 8 milioni di euro nel 2014, una cifra che prevede di superare di più di mezzo milione di euro nel 2015.